Proteggiamo la scuola, un progetto in Puglia che guarda al 24 novembre

Stampa

Le scuole di ogni ordine e grado della Puglia rimarranno chiuse fino al 24 novembre, ma c’è chi guarda già alla data della loro riapertura.

Ben sapendo che il Covid non scomparirà come d’incanto in quella data, in campo sanitario è stato presentato il progetto “Proteggiamo la scuola”.

Nel foggiano, l’ordine Tsrm-Pstrp (radiologia, riabilitazione e prevenzione) e la commissione d’albo dei tecnici sanitari di laboratorio biomedico intendono potenziare gli screening, tracciamento e prevenzione con i tamponi antigeni.

Come spiega il sito SanGiovanniRotondoNet.it si tratta dei tamponi rapidi in grado di fornire il risultato in 15 minuti. I test avverrebbero in un mezzo sicuro e attrezzato per il prelievo e per la diagnosi. Si tratta di un modello in grado di fornire in pochi minuti le indicazioni sulle misure da adottare per gli studenti.

L’Ordine avrebbe chiesto alla Regione di sostenere i costi di questo progetto e impegnarsi in una campagna di comunicazione curata dagli esperti del settore e supportata dai professionisti del giornalismo. Il progetto prevede anche incontri informativi.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!