Il Ministro incontrerà i sindacati la prossima settimana per discutere di merito

WhatsApp
Telegram

Ma, afferma il Ministro (sindacati avvertiti) "una generica critica". Vedremo cosa salterà fuori da quest'incontro, che era già stato annunciato per giorno 20 ma del quale i sindacati non ne sapevano nulla.

Ma, afferma il Ministro (sindacati avvertiti) "una generica critica". Vedremo cosa salterà fuori da quest'incontro, che era già stato annunciato per giorno 20 ma del quale i sindacati non ne sapevano nulla.

Saranno avvertiti, questa volta, i sindacati dell'incontro?

Non è la prima volta che il Ministro annuncia un incontro con i sindacati, lo aveva già fatto in occasione della video intervista su Repubblica.

Ma i sindacati, al tempo, non sono stati convocati e nulla è avvenuto, probabilmente per il pressante tour de force in occasione della presentazione sul territorio delle linee guida per la riforma della scuola.

Si potrebbe ipotizzare anche che il Ministro abbia voluto incontrare i sindacati dopo aver tastato i sentimenti del popolo della scuola e giungere con qualche cartuccia in più.

I sindacati si sono mostrati già ampiamente critici relativamente alla questione del merito e della valutazione degli insegnanti. Ma il Ministro mette le mani avanti "Una generica critica non è accettabile ma sul sistema del merito, di valutazione degli insegnanti siamo prontissimi a discutere". Una bella mossa.

Tra gli aspetti criticati, sicuramente, il fatto che il Governo si stia presentando ai docenti con un "piatto che piange", con una riforma del sistema di retribuzione dei docenti che non stanzia un euro in più. Anzi, che a conti fatti può trasformarsi in una penalizzazione degli stipendi.

Vedremo cosa verrà fuori dall'incontro.

Riforma scuola. Merito secondo Renzi: tagli agli stipendi da 26 a 45 euro mese, 72 per i nuovi docenti. 88% utenti dice no. Leggi il pezzo

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo, ecco il bando. Corso di preparazione: proroga prezzo scontato 120 euro al 31 maggio