Prorogato il contratto dei docenti precari delle scuole gestite dagli enti locali al luglio 2014

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Il Senato ha definitivamente approvato il decreto legge sulla sospensione della prima rata sulla prima casa dell’Imu 2013 , scaduta il 16 giugno, ed il finanziamento della Cig.

Il decreto legge, oltre a disporre dello slittamento del pagamento dell’IMU, interviene anche sui costi della politica, abolendo il doppio stipendio parlamentare-ministro, anche dei viceministri, estendendolo ai cosiddetti ministri-tecnici, quelli che non dispongono quindi di un seggio in Parlamento.

Red – Il Senato ha definitivamente approvato il decreto legge sulla sospensione della prima rata sulla prima casa dell’Imu 2013 , scaduta il 16 giugno, ed il finanziamento della Cig.

Il decreto legge, oltre a disporre dello slittamento del pagamento dell’IMU, interviene anche sui costi della politica, abolendo il doppio stipendio parlamentare-ministro, anche dei viceministri, estendendolo ai cosiddetti ministri-tecnici, quelli che non dispongono quindi di un seggio in Parlamento.

Ma non è tutto: si prorogano poi i contratti a tempo determinato nella Pubblica amministrazione dal 31 luglio alla fine del 2013 e  per i precari della scuola negli enti locali, cioè docenti di scuole comunali, provinciali e regionali, il nuovo termine arriverà fino al luglio 2014, alla conclusione dell’anno scolastico.

 

Versione stampabile
anief
soloformazione