Proroga Opzione donna 2019, lascia fuori molte lavoratrici

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

I nuovi requisiti richiesti per la proroga Opzione donna dal 2019, lasciano fuori molte lavoratrici, sia dipendenti che autonome.

1) Buongiorno! Volevo sapere perché sono stressata al massimo! Ho 57 anni 38 di contributi di cui 2anni di congedo. Legge 104 e 18 mesi di mobilità accudisco vive con me mia mamma invalida con accompagnamento.  Posso accedere nel 2019 poiché a luglio 2019  compirò 58 anni lavoravo in un’azienda per la legge di caregiver familiare? Dovrebbe essere un diritto! Accudire 24, ore un genitore, sanno cosa significa ? È una vergogna ! Niente pensione…niente ! Spero almeno opzione donna! Grazie buona giornata

2) Salve, vi scrivo per chiedere un chiarimento (sono impiegata ho 57 anni e 39 anni di contributi); a luglio 2019 compirò 58 anni e avendo i requisiti per aderire ad Opzione Donna, vorrei sapere se la pensione la prenderò subito o se dovrò aspettare comunque 62 anni. Grazie

3) Ho 58 anni e 39 di contribuzione, posso accedere al progetto opzione donna? Grazie. 

Proroga Opzione donna 2019: requisiti richiesti

Nella bozza del decreto pensioni, è stata inserita anche la proroga Opzione donna per il 2019. Il diritto al trattamento pensionistico anticipato secondo il calcolo con il sistema contributivo (D.L. 30/04/97 n. 180), è riconosciuto delle lavoratrici dipendenti nate entro il 31 dicembre 1959, e delle lavoratrici autonome nate entro il 31 dicembre 1958, che hanno maturato un requisito contributivo pari o superiore a 35 anni.

In risposta ai quesiti delle nostre lettrici, non è possibile aderire alla pensione Opzione donna nel 2019, in quanto possono accedere solo le nate dal 1958/1959.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: