Organico aggiuntivo ATA, in bilico la proroga dei 6 mila collaboratori scolastici: la situazione si complica

WhatsApp
Telegram

In bilico la proroga dei contratti dei 6mila collaboratori scolastici assunti per i progetti legati al PNRR e Agenda Sud. Il voto dell’emendamento è atteso in queste ore, ma da quello che emerge la situazione si è ulteriormente complicata e il MEF ha invitato al ritiro.

Favorevole all’approvazione dell’emendamento al decreto PNRR 4 il Ministero dell’istruzione e del merito. L’emendamento è stato riformulato: la proroga è prevista fino al 15 giugno, non più al 30 giugno, e le risorse chieste sono pari a 27,5 milioni anziché 20 milioni.

Il nodo sono le risorse, motivo per cui molto probabilmente il Mef ne ha chiesto il ritiro.

Le prossime ore saranno decisive per la proroga dei contratti in scadenza tra tre giorni, il 15 aprile.

Il presidente Anief Marcello Pacifico lancia un appello al ministro Valditara “perché intervenga nel primo provvedimento utile del Governo, servono 20 milioni di euro. Senza questi 6 mila ausiliari difficile portare avanti i progetti“.

E’ una questione aperta che va risolta con un intervento legislativo urgente. Anche per questo manifesteremo a Roma il 23 aprile come Uil Scuola Rua rivendichiamo la proroga di questi contratti fino al 30 giugno 2024″ ha dichiarato recentemente Giuseppe D’Aprile, segretario generale della Uil Scuola Rua.

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€