Proroga organico ATA PNRR e Agenda SUD, Ministero: nessun nuovo contratto per i collaboratori. Possibili altre risorse

WhatsApp
Telegram

Si è tenuto al Ministero dell’Istruzione e del Merito, l’incontro, richiesto dai sindacati, sui contratti ATA a tempo determinato PNRR e Agenda Sud. Secondo quanto riferito dalla Uil Scuola Rua il Ministero ha comunicato che non è possibile attivare nuovi contratti per il profilo del collaboratore scolastico poiché si tratta di proroghe su contratti già stipulati fino al 31 dicembre.

Le risorse sono legate alla persona nominata fino al 31 dicembre e non alle risorse stanziate. Per fare diversamente, a detta del Capo di Gabinetto, ci vorrebbe un nuovo strumento legislativo che cambi l’obiettivo, in termini di continuità della supplenza, voluto dal legislatore.

Il Capo di Gabinetto, ai fini delle proroghe, anche da attuare fino alla fine dell’anno, sia per i collaboratori che per gli assistenti, ha aperto a delle possibili soluzioni. Un prossimo decreto PNRR potrebbe ripartire ulteriori risorse per gli assistenti e anche per i collaboratori scolastici c’è l’attenzione da parte del governo a stanziare nuove risorse.

Per gli assistenti amministrativi e tecnici- spiega Anief presente alla riunione – il canale di finanziamento è il Decreto legge n. 145/2023 convertito in Legge n. 191/2023 con risorse non a carico dello Stato ma previste dal PNRR. In questo caso la norma prevede l’attivazione di nuovi incarichi di personale amministrativo e tecnico secondo il finanziamento stabilito, per cui l’impegno del Ministero è di sganciare queste risorse dalla contabilità speciale in modo tale che questo personale sia pagato direttamente dal MEF, restano però da risolvere “in tempi brevi” questioni tecniche e per tale ragione il tavolo si riaggiornerà già la prossima settimana.

Il Capo di Gabinetto – fa sapere ANP – ha affermato che entro il mese di gennaio saranno varate apposite disposizioni per la proroga degli incarichi dei collaboratori scolastici fino a giugno e sarà adottato apposito decreto riguardo alle risorse PNRR disponibili per gli assistenti.

Il Ministero intende risolvere le criticità tecniche relative all’elaborazione del cedolino e al coordinamento con NoiPA allo scopo di semplificare le procedure per il pagamento delle retribuzioni degli assistenti amministrativi e degli assistenti tecnici

Leggi anche

Proroga organico aggiuntivo ATA: precedenza a chi aveva già contratto, durata fino a risorse disponibili, interlocuzioni con NoiPA su cedolini. I chiarimenti del Ministero nel webinar

WhatsApp
Telegram

La Dirigenza scolastica, inizio anno scolastico: la guida operativa con tutte le novità 2024/25 con circolari e documenti pronti all’uso