Proposte per la scuola in emergenza: dalle vacanze di Natale fino al 15 gennaio alle lezioni fino al 25 giugno. Lettera

Stampa

prof.Rosini Stefano  – In questa emergenza ecco 4 proposte.

1) Nessuna chiusura della scuola dell’infanzia e della primaria.
A prescindere. Nessuna.
2) Vacanze di Natale a partire dal 15 Dicembre fino al 15 Gennaio (per primo e secondo grado).
Chiusura scuole il 25 Giugno.
3)Dal 15 Gennaio al 15 febbraio, 50 % in presenza e 50% in dad (poi valutare).
Questo consentirebbe un servizio in presenza con gli studenti per una programmazione disciplinare su misura .
4) Lezioni: per metà classi alla mattina e l’altra metà al pomeriggio alternati settimanalmente ( fino al termine dell’emergenza)
In questo modo si garantirebbe un ridotto numero di afflussi all’interno degli istituti nell’arco dell’intera giornata ed una programmazione stabile e sicura dei trasporti.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!