Proposta PDL: ricorrere a privati per sostegno disabili

di
ipsef

Agenzia Dire – Il Pdl apre ai privati per sostenere gli alunni disabili. Lo Stato ci mette quello che può, ma non è mai abbastanza. Così, con una proposta di legge presentata a palazzo Madama, i senatori Pdl Francesco Bevilacqua e Antonio Gentile aprono al ricorso ai privati. La legge è stata depositata a marzo e nelle prossime ore sarà discussa dalla commissione competente al Senato.

Agenzia Dire – Il Pdl apre ai privati per sostenere gli alunni disabili. Lo Stato ci mette quello che può, ma non è mai abbastanza. Così, con una proposta di legge presentata a palazzo Madama, i senatori Pdl Francesco Bevilacqua e Antonio Gentile aprono al ricorso ai privati. La legge è stata depositata a marzo e nelle prossime ore sarà discussa dalla commissione competente al Senato.

Il testo fa perno sull’autonomia scolastica: l’inclusione dei disabili, dicono i due senatori, deve collocarsi "in questa nuova logica". Insomma, le scuole devono pensare anche al fai-da-te. In quest’ottica "per superare le carenze e le disfunzioni" del sistema di assistenza ai disabili saranno le scuole a "dover coordinare l’insieme dei diversi servizi".

Realizzando progetti con "la collaborazione di privati". In particolare la legge, che si compone di due articoli, parla della "definizione di progetti" a sostegno dei diversamente abili, inclusa "la stipula di apposite polizze assicurative a carico dei soggetti privati per la copertura dei rischi correlati all?impiego di personale o di consulenti privati esterni alla scuola".

www.diregiovani.it

Versione stampabile
anief anief
soloformazione