Proposta di concorso riservato “mobilità verticale” per assistenti amministrativi facenti funzioni del DSGA. Lettera

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Dott. Luigi De Rosa – Gli assistenti amministrativi che, alla data di entrata in vigore della legge di Bilancio 2018, hanno maturato almeno tre interi anni di servizio negli  ultimi otto nelle mansioni di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi devono essere inseriti a domanda in specifica sessione riservata di mobilità professionale verticale prevista (ed ancora vigente) dal CCNI – Comparto scuola del 3 dicembre 2009 per l’area D – Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi  amministrativi  di cui alla Tabella “D” allegata CCNL – Comparto scuola 29 dicembre 2007, anche in mancanza  del requisito culturale di cui alla tabella B allegata al citato CCNL del 2007 e successive modificazioni.”

la ratio è quella di salvaguardare la professionalità di questi lavoratori che da 17 anni “svolgono Funzione” di Direttori S.G.A. sui posti vacanti nelle scuole del territorio Nazionale.

Al fine dell’economicità della spesa pubblica in termini di costi e tempi si dovrebbe portare a formazione gli idonei delle graduatorie definitive dell’ultima sessione di mobilità verticale effettuata nel 2010.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione