Proposta assunzioni docenti specializzati da Elenco Unico sul Sostegno

La proposta nasce dal Movimento Nazionale Docenti Specializzati e Specializzandi sul sostegno ed esposta all’indirizzo www.elencounicosostegno.it

La proposta nasce dalla necessità di reclutamento di docenti specializzati su sostegno.

A partire dall’attribuzione dei posti in deroga, che nell’a.s. 2019/20 hanno superato la soglia di 50.000, i docenti chiedono di ampliare l’organico di diritto sul sostegno.

Ricordiamo che la Legge di Bilancio ha avviato la trasformazione circa 1.000 posti da organico di fatto ad organico di diritto, piccolissimo passo rispetto alle reali esigenze degli alunni con disabilità.

Elenco Unico Sostegno

I docenti propongono  un Elenco Unico sul Sostegno, su base regionale per i vari gradi (infanzia, primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado)

Requisito di accesso inderogabile sarebbe il titolo di specializzazione sul sostegno

“La suddetta proposta – scrive l’Associazione – sarebbe espressione del principio del Merit System, in quanto i docenti specializzati sono già stati sottoposti ad una procedura concorsuale che prevede un triplice vaglio selettivo, oltre ad un iter formativo altamente professionalizzante della durata di un anno costituito da insegnamenti teorici, esami, laboratori e tirocini.”

Il movimento ritiene che lo stesso elenco, dato l’estremo fabbisogno, possa essere utilizzato, accanto al canale concorsuale, come strumento di reclutamento per i docenti specializzati sul sostegno, in subordine alle GMRE 2018 e le future GM2019, con la previsione di un’unica prova d’esame orale.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia