Pronte le scuole parentali per i bimbi non vaccinati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I genitori determinati a non vaccinare i figli, pena la loro esclusione dal nido e dalla scuola materna, si stanno organizzando. I bambini saranno riuniti in piccoli gruppi e trascorreranno le ore scolastiche “a casa”, ovvero nelle scuole parentali. 

Succederà a Padova, a Villafranca, dove – come si legge sul Mattino di Padova – i genitori contrari ai vaccini si sono appellati alla Costituzione e a settembre daranno vita a una struttura in grado di accogliere 100 bambini da 0 a 6 anni.

La nuova scuola ospiterà anche i bambini provenienti dalle zone limitrofe a Padova e provincia. A fare da maestri saranno alcuni degli stessi genitori che si alterneranno sulla base di turni autogestiti.

Il divieto di accesso a scuola, in base alla legge Lorenzin, riguarda infatti gli infanti fino all’accesso alle scuole dell’obbligo. Per gli studenti dai sei anni in poi, non esiste divieto di accesso, ma sarà applicata una sanzione pecuniaria per chi non sarà in regola con le vaccinazioni.

I genitori contrari ai vaccini ricordano anche che “tra un mese in tutti i Comuni d’Italia sarà possibile firmare la proposta di legge di inziativa popolare sui vaccini, già pronta, da presentare al Parlamento“.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione