Promuovere tutti significa abbassare qualità dell’Istruzione. Lettera

WhatsApp
Telegram
ex

Inviato da Mario Bocola – Promuovere tutti non è cosa buona, essere indulgenti con tutti gli alunni non è cosa buona, perché in questo modo si produce un livellamento verso il basso della qualità dell’istruzione.

Vogliamo, quindi, un’istruzione sempre più di bassa qualità? I risultati sono che gli studenti migliori e meritevoli fuggono a gambe levate all’estero. Si recano a studiare fuori dall’Italia perché si sentono più considerati valutati meglio e possono esprimere al meglio le loro potenzialità.

È arrivato il momento di aprire gli occhi e di incominciare a rendersi conto del vero volto dell’istruzione in Italia. Ci dobbiamo rendere conto che non stiamo sfornando dalle scuole ragazzi preparati ma il fior fiore dell’ignoranza. E poi non lamentiamoci se il PIL dell’Italia non cresce se le premesse per farlo crescere non giungono dalla scuola, il vero motore che muove l’economia di un Paese!

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO