Promozione dello sport a scuola e nuovi giochi della gioventù, arriva il via libera dal Senato. Ecco cosa prevede il disegno di legge

WhatsApp
Telegram

Il ddl per la promozione della pratica sportiva nelle scuole e istituzione dei nuovi giochi della gioventù è stato approvato all’unanimità in Senato nella giornata del 20 settembre. Adesso il testo passa alla camera.

Gli obiettivi del ddl sono la promozione della formazione sportiva come strumento di apprendimento cognitivo, formativo, relazionale e di socializzazione.

Il provvedimento istituisce anche i Nuovi giochi della gioventù che saranno avviati in forma sperimentale per l’anno scolastico 2024-2025, ricorda l’Ansa.

La promozione e l’organizzazione sono affidate al Ministero dell’istruzione e del Merito, di concerto con i dipartimenti per lo sport e per le politiche in favore di persone con disabilità.

Lo svolgimento dei Giochi viene coordinato dalla Commissione organizzatrice nazionale, che dovrà redigere i regolamenti annuali per lo svolgimento e di individuarne le sedi, d’intesa con le Commissioni organizzatrici regionali.

Il provvedimento va a disciplinare inoltre l’attività sportiva per la partecipazione: ai fini dell’avviamento alle discipline sportive degli studenti a partire dalla scuola primaria e fino all’ultimo anno della scuola secondaria gli istituti scolastici, nell’ambito della propria autonomia, possono collegarsi in rete con il coordinamento degli enti locali territorialmente competenti, per la stipula di protocolli annuali o pluriennali con gli organismi sportivi per la realizzazione di corsi di avviamento e perfezionamento alle discipline sportive.

Infine previste misure anche per la prevenzione sanitaria e l’individuazione della copertura degli oneri finanziari.

Oggi scriviamo una bella pagina per la scuola: approvato all’unanimità in Senato il ddl della Lega sulla promozione della pratica sportiva nelle scuole e sull’istituzione dei Nuovi Giochi della Gioventù. Lo sport ha un ruolo essenziale per la salute, la formazione individuale e lo spirito partecipativo, e permette ai nostri ragazzi di esprimere le loro attitudini e la loro personalità. La reintroduzione dei Giochi rappresenta il modo migliore per educare i giovani ai valori dello sport, al rispetto dell’istituzione scolastica come luogo di crescita e al senso civico. Un coinvolgente strumento di socialità per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado“.

Così in una nota i senatori Massimiliano Romeo e Roberto Marti, rispettivamente capogruppo Lega e presidente della commissione Istruzione e Sport a Palazzo Madama, nel commentare l’approvazione del ddl sulla promozione della pratica sportiva nelle scuole e sull’istituzione dei Nuovi Giochi della Gioventù al Senato.

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia