Programmi di addestramento alle abilità di studio, quando l’insegnante è in piattaforma. Corso gratuito riconosciuto dal Ministero

Stampa

Corso di formazione professionale per docenti, organizzato e certificato da SO.GE.S (Società del gruppo Orizzonte Scuola). Il corso è valido ai fini della formazione in servizio prevista dalla direttiva 170/2016

Molti studenti che non sono stati introdotti alle basi di come funziona il cervello formano una mentalità limitata e fissa. Credono che l’intelligenza sia qualcosa che hanno o non hanno. La mentalità è radicata e immutabile, proprio come accettare il fatto che i tuoi occhi siano marroni o blu. Ne risultano due possibili conseguenze:

Gli studenti credono di avere un’intelligenza inferiore alla media. Questi studenti possono essere facilmente identificati perché spesso fanno affermazioni come; “Non so fare matematica” o “Sono un pessimo esaminatore”.

Altri studenti credono di essere naturalmente intelligenti e non mettono il livello di impegno necessario per raggiungere il loro pieno potenziale. Anche questi studenti hanno delle scuse. Le loro scuse suonano come se non si preoccupassero dei loro voti: “Avrei potuto guadagnare un ‘A’ al test ma non ho studiato per questo”. Nel profondo, questi studenti resistono al lavoro impegnativo. La loro paura è che se tentassero un lavoro impegnativo e fallissero, altri potrebbero scoprire che dopotutto non sono così intelligenti.

Entrambe le estremità dello spettro della mentalità fissa sono dannose per le prestazioni degli studenti e possono prevalere sulla conoscenza e sul potenziale degli studenti.

Ciò che serve ed è utile è fornire loro “Programmi di addestramento alle abilità di studio” anche quando l’insegnante è in piattaforma.

Il corso fornisce alcuni esempio di utilizzo di “Programmi” e apre la strada a questa scelta anche in tempo di Didattica a Distanza”.

La presente iniziativa formativa vuole sostenere il docente nella profilatura del proprio bisogno formativo, con riferimento ai contenuti esplicitamente connessi alle ipotesi di miglioramento di specifiche aree del proprio profilo di competenza, quali declinate al comma n. 129, art. 1 l. n. 107/2015 e successive circolari attuative.

L’iniziativa è articolata in lezione sincrona, supportate da un corredo di documentazioni rilevante.

Iscriviti gratuitamente

Stampa