Programmi annuali finanziari 2015/16: assegnate le risorse del periodo settembre-dicembre per il funzionamento delle scuole

WhatsApp
Telegram

Con la nota 13439 dell’11 settembre 2015 il MIUR assegna alle scuole le risorse finanziarie per il funzionamento amministrativo e didattico per il  periodo settembre-dicembre 2015 (Programma Annuale 2015), nonché la comunicazione preventiva delle risorse finanziarie per il funzionamento amministrativo didattico per il  periodo gennaio-agosto 2016, da utilizzare per il Programma Annuale 2016.

Con la nota 13439 dell’11 settembre 2015 il MIUR assegna alle scuole le risorse finanziarie per il funzionamento amministrativo e didattico per il  periodo settembre-dicembre 2015 (Programma Annuale 2015), nonché la comunicazione preventiva delle risorse finanziarie per il funzionamento amministrativo didattico per il  periodo gennaio-agosto 2016, da utilizzare per il Programma Annuale 2016.

La nota richiama i commi 1, 11, 25 e 142 dell’articolo unico della legge 107/15 relativi alla dotazione finanziaria da attribuire alle scuole, alla tempistica delle assegnazioni dei fondi e all’entità del Fondo per il funzionamento delle scuole.

In pratica sono assegnate alle scuole per il periodo settembre-dicembre le restanti risorse finanziarie del 2015 per il funzionamento (ex 110 milioni annuali), i contratti di pulizia e cococo e gli istituti contrattuali; non ci sono  assegnazioni per le supplenze brevi e saltuarie in vista del passaggio del loro pagamento al sistema Mef/NoiPA, che permetterà il  colloquio diretto tra le banche date SIDI e NoiPA; pertanto anche le supplenze brevi saranno pagate direttamente dal mef, senza che occorra caricare i pos delle scuole, cosa che ha procurato tanti ritardi nei pagamenti degli stipendi dei precari.

La nota comunica anche quanto spetterà ad ogni scuola per il periodo gennaio-agosto 2016, i finanziamenti saranno erogati entro gennaio 2016 e determineranno il raddoppio dal 2016 delle somme annualmente destinate alle scuole.

Si comunica inoltre che entro ottobre 2015 saranno rivisti i parametri del DM 21/07, la cui efficacia partirà dal prossimo anno scolastico;inoltre entro gennaio 2016 il MIUR adotterà un Regolamento di contabilità del tutto nuovo.

Da oggi in poi sarà possibile definire il Programma Annuale 2016 nel rispetto della tempistica prevista dal comma 3 dell’art.2 del DI 44/01, cioè presentazione al Consiglio di istituto del Programma annuale 2016 entro il 31 ottobre 2015 e sua approvazione entro il 15 dicembre 2015, escludendo il ricorso all’esercizio provvisorio.

A ottobre 2015 è prevista una attività di formazione per DS e DSGA su “Bilancio, programmazione e scritture contabili”, “Acquisizione di beni e servizi” e “Nuovi obblighi normativi”, mentre è in fase di preparazione un “Help Desk amministrativo contabile” di interfaccia tra le scuole e l’Amministrazione.

La nota comunica infine le assegnazioni relative al Fondo di istituto, alle funzioni strumentali, agli incarichi specifici e alle ore eccedenti, e precisa che eventuali residui dell’anno scolastico precedente sono utilizzabili per la contrattazione senza vincolo di destinazione, con esclusione delle ore eccedenti usate per coprire le sostituzioni dei colleghi assenti, perché saranno oggetto di un monitoraggio.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria: diventerà annuale. Nessuna prova preselettiva. Eurosofia mette a disposizione i propri esperti