Programma valorizzazione eccellenze, ecco le competizioni per l’anno scolastico 2022/23. Decreto e Circolare

WhatsApp
Telegram

Pubblicata la circolare ministeriale sul Programma valorizzazione eccellenze a.s. in corso, definito dal decreto ministeriale n. 207 del 2 agosto 2022. Nel decreto l’elenco delle
competizioni, nazionali e internazionali, suddivise per i diversi ambiti disciplinari dei percorsi d’istruzione secondaria di secondo grado.

I nominativi degli studenti, previo consenso degli interessati, sono pubblicati nell’Albo nazionale delle eccellenze, secondo quanto previsto dall’articolo 7 del d.lgs. n. 262 del 2007. Le informazioni contenute nell’Albo sono disponibili per le università, le accademie, le istituzioni di ricerca e le imprese.

Gli incentivi previsti per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che frequentano le scuole italiane e le scuole italiane all’estero, statali e paritarie, e gli importi corrispondenti alle varie tipologie di premio sono determinati con successivi provvedimenti al termine delle operazioni di rilevazione degli esiti degli esami di Stato e degli esiti delle competizioni, nazionali e internazionali.

Le risorse finanziarie – si legge nella circolare – sono assegnate alle scuole frequentate dagli studenti meritevoli affinché possano dare visibilità e valorizzazione nell’intera comunità scolastica e offrire esempi concreti di riconoscimento del merito premiando gli studenti con uno degli incentivi previsti dall’articolo 4 del d.lgs. n. 262 del 2007.

Quota pro capite di incentivo per gli studenti

La quota pro-capite di incentivo per gli studenti meritevoli nelle diverse tipologie di eccellenza individuate con il presente decreto è determinata con successivi provvedimenti del Direttore Generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione, entro i limiti delle risorse finanziarie stanziate per l’anno 2023 e sulla base delle modalità di seguito descritte.

La quota pro-capite è stabilita in relazione al numero degli studenti che nell’a.s.2022/2023 conseguono la votazione di 100 e l’attribuzione della lode
nell’esame di Stato conclusivo dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado.

Eccellenze conseguite nelle competizioni 

La quota pro-capite, distinta nei diversi livelli di merito, è stabilita in relazione al numero degli studenti meritevoli, individuati con apposita rilevazione degli esiti delle competizioni interessate.

Per ciascuna delle competizioni è fissato un quantitativo massimale di studenti beneficiari, secondo criteri che siano indicativi della rilevanza dell’iniziativa e della sua diffusione presso gli studenti, le scuole e le regioni.

Tali criteri tengono conto di:
– eventuali sviluppi internazionali delle competizioni;
– articolazione in più fasi delle competizioni nazionali;
– numero di studenti partecipanti a ciascuna competizione;
– numero di scuole effettivamente coinvolte nelle iniziative;
– diffusione delle iniziative nelle diverse regioni del territorio nazionale;
– numero di edizioni svolte e consolidamento conseguito dalle iniziative;
– modalità di partecipazione (individuale o per gruppi; in presenza o a distanza).

DECRETO e CIRCOLARE

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza