Programma annuale 2010, garantite le risorse per le supplenze brevi

di redazione
ipsef

da un comunicato UIL apprendiamo che è in fase di emanazione la circolare, saranno garantite le risorse per le supplenze brevi, da gennaio sarà attivo il cedolino unico per pagare l’accessorio, sarà prevista una dotazione per le spese di funzionamento, sulla base delle risorse oggi disponibili

da un comunicato UIL apprendiamo che è in fase di emanazione la circolare, saranno garantite le risorse per le supplenze brevi, da gennaio sarà attivo il cedolino unico per pagare l’accessorio, sarà prevista una dotazione per le spese di funzionamento, sulla base delle risorse oggi disponibili

In data 25 ottobre 2010 si è tenuto un incontro tra le organizzazioni sindacali ed una delegazione della Direzione della politica Finanziaria del MIUR, guidata dal Dott. Filisetti. Per la Uil Scuola ha partecipato Antonello Lacchei. L’amministrazione ha illustrato lo schema di circolare sul programma annuale per l’esercizio finanziario 2011 in cui, accanto alle somme assegnate alle singole scuole, sono riportate istruzioni operative e brevi annotazioni normative.
Le singole istituzioni scolastiche riceveranno tale comunicazione all’indirizzo e-mail istituzionale.

ULTERIORI ASSEGNAZIONI
La risorsa finanziaria complessiva indicata nella nota sarà integrata con successive assegnazioni (sempre inviate per e mail) , come , ad esempio, quelle per le supplenze brevi, rilevate sulla base delle rilevazioni mensili della spesa.

CEDOLINO UNICO
La circolare inoltre comunica alla scuola le somme destinate al finanziamento degli istituti contrattuali per il periodo gennaio agosto 2011
Tali somme non dovranno essere iscritte in bilancio, né tantomeno accertate, in applicazione dell’art 2, comma 197, della finanziaria 2010.
Infatti il pagamento del salario accessorio al personale si effettuerà tramite il servizio SPT ( Service Personale Tesoro) del MEF, secondo le istruzioni che verranno impartite successivamente, ovviamente nei limiti complessivi della somma comunicata. 
Questa disponibilità potrà inoltre essere integrata per finanziare gli specifici istituti contrattuali consolidati e per retribuire le indennità per turno notturno e festivo, di bilinguismo e i compensi spettanti per l’indennità di direzione al personale che sostituisce il DSGA.

SUPPLENZE BREVI E SALTUARIE
La nota informa che la dotazione iniziale per le supplenze verrà integrata con cadenza mensile, a mezzo della rilevazione dei flussi finanziari. Pertanto, per ogni supplenza, dovrà essere iscritto a bilancio l’impegno di spesa per l’esercizio finanziario di riferimento, compresi gli oneri a carico del datore di lavoro e l’IRAP. L’impegno deve essere registrato sul sistema il giorno della stipula del contratto. Questi passaggi, oltre che essere previsti dalle norme, sono l’unico mezzo per consentire all’amministrazione di integrare il finanziamento per le supplenze.
Alla luce di quanto espresso la Uil scuola ha chiesto all’amministrazione di effettuare verifiche e controlli per evitare quelle situazioni contrarie alla legge, in uso in talune istituzioni scolastiche che, in ragione di una presunta carenza di risorse, non coprono i posti con i supplenti, pregiudicano il diritto allo studio degli alunni e creano un danno all’erario. Su queste situazioni la Uil Scuola promuove iniziative di contrasto con diffide ed azioni a tutela dei diritti degli studenti e dei lavoratori, nei confronti dei Dirigenti Scolastici delle scuole in cui questi comportamenti illegittimi ed ingiustificati vengono adottati. 

La Uil Scuola inoltre ha chiesto:

  • di evidenziare l’intangibilità delle risorse contrattuali del fondo di istituto che non possono finanziare altre attività o spese ordinarie non previste dal CCNL
  • al fine di programmare correttamente gli impegni di spesa di ribadire che il contratto di istituto va definito entro il 30 novembre, ai sensi dell’art 6 del CCNL

Pubblicheremo lo schema di circolare non appena disponibile

Versione stampabile
anief
soloformazione