Progetto “Skill Generator Assessment Game”, 14 giugno presentazione a Roma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato – Mercoledì 14 giugno, dalle ore 10.30, presso la sede della Società Geografica Italiana a Roma, si terrà la presentazione del Progetto Europeo “Skill Generator Assessment Game” (SGAG) per la valorizzazione delle competenze trasversali.

Dopo i saluti dei Presidenti Filippo Bencardino per la Società Geografica Italiana, Gino De Vecchis per l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e Franco Salvatori per la Fondazione ITS Turismo Alta formazione, ci saranno gli interventi di Daniela Pasquinelli d’Allegra (LUMSA di Roma), F. Javier Fiz Pérez (Università Europea di Roma) e Elvira Lozupone (Università Tor Vergata di Roma) coordinati da Carmen Bizzarri della Fondazione ITS Turismo Alta formazione. L’evento di presentazione a Roma è in collaborazione con l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia e con la Società Geografica Italiana, nell’anno delle celebrazioni per il suo 150°.

 SGAG è un progetto educativo realizzato da un consorzio transnazionale composto da sei organizzazioni : ITS Turismo Alta formazione (Italia), Aregai Terre di benessere (Italia), eLearning & Software (Romania), TEMPO Training  and Consulting (Repubblica Ceca), Biedriba Eurofortis (Lettonia), ERFC (Grecia) e University of Lodz (Polonia).

Proporre suggerimenti per il miglioramento della formazione professionale per allinearla meglio ai bisogni del mondo del lavoro potenziando anche l’offerta, è una delle sfida più importanti per i sistemi educativi in Europa. Usare le nuove tecnologie e i media aiuta a migliorare la qualità ed efficienza dell’insegnamento.

Scopo del progetto SGAG è fornire materiali agli studenti delle scuole professionali e superiori per migliorare lo sviluppo delle competenze trasversali e per favorire la loro impiegabilità (ovvero il valore di una persona sul mercato del lavoro) al termine degli studi. Per supportare il processo di acquisizione delle competenze, i partner hanno creato un corso e un gioco educativo che offre contenuti su capacità quali l’essere in grado di lavorare in team, gestire il proprio lavoro e il tempo, sapersi adattare al cambiamento e lavorare seguendo degli obiettivi. Il gioco presenta scene di vita di tutti i giorni come base per i suoi 5 livelli. L’intento è quello di rendere il processo di apprendimento fluido e intuitivo, creando situazioni che potrebbero essere familiari per gli studenti. Il corso e il gioco servono agli insegnanti per includere le competenze trasversali all’interno dei normali programmi di insegnamento. Il progetto contribuisce ad aumentare l’impiegabilità e il potenziale degli studenti delle scuole superiori e professionali per aiutare a sviluppare competenze oltre i loro piani di studio, ma che sono ugualmente richieste dal mercato del lavoro. Il progetto creerà anche un’opportunità per discutere il processo di sviluppo di tali competenze nell’educazione professionale in particolare.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione