Progetto “A Scuola di OpenCoesione” a.s. 2017-2018, candidature scuole entro il 16 ottobre. Riconoscimento crediti docenti

WhatsApp
Telegram

Il Miur ha pubblicato la nota n. 4524 del 18 settembre u.s., con la quale ha  trasmesso l’avviso relativo alle scuole secondarie superiori per la presentazione della domanda di partecipazione al progetto “A Scuola di OpenCoesione” a.s. 2017-2018.

Il progetto, giunto alla sua quinta edizione, è finalizzato a sviluppare competenze digitali affinché gli studenti diventino cittadini consapevoli e attivi nella partecipazione alla vita pubblica del proprio territorio.

Chi può partecipare

Possono partecipare al progetto le scuole secondarie di secondo grado di ogni indirizzo di tutto il territorio nazionale e che abbiano una dotazione tecnologica minima che consenta di:

utilizzare una connessione internet in laboratorio o in classe, con possibilità di fruire in modalità frontale di materiali didattici tramite LIM o superficie interattiva;

abilitare una video-conferenza;

permettere agli studenti di lavorare online in gruppo con accesso ai principali social network e ambienti collaborativi cloud.

Le caratteristiche tecnologiche vanno indicate nell’apposito campo del modulo di candidatura (Allegato B “Fac-simile formulario di candidatura”).

Il progetto prevede un massimo di scuole partecipanti: 200

Cosa devono fare le classi partecipanti

Le classi partecipanti devono realizzare una ricerca tematica per approfondire le caratteristiche socio-economiche, ambientali e/o culturali del proprio territorio, a partire da uno o più interventi finanziati dalle politiche di coesione su un tema di interesse, verificando quindi come le politiche stesse intervengono per migliorare il contesto locale.

Il percorso, guidato da un docente referente, prevede le seguenti attività:

  • reperimento, analisi ed elaborazione di dati;
  • verifica della modalità di spesa dei fondi pubblici attraverso l’apprendimento di tecniche avanzate di ricerca;
  • utilizzo di tecniche avanzate di comunicazione e storytelling;
  • incontri e interviste con le istituzioni e i soggetti beneficiari dei finanziamenti oggetto della ricerca scelta;
  • organizzazione di eventi per il coinvolgimento della comunità scolastica e territoriale.

Il percorso, inoltre, si articola in 6 tappe, consistenti in 5 lezioni in classe di circa 3 ore e una “visita di monitoraggio civico”. Si dovranno, inoltre, organizzare almeno due eventi di diffusione dei risultati e di coinvolgimento della comunità territoriale in cui si opera.

Il percorso “A Scuola di OpenCoesione” si può attuare come percorso sia curricolare sia extracurricolare sia come alternanza scuola-lavoro.

E’ possibile, inoltre,  utilizzare i contenuti del percorso ASOC anche ai fini della predisposizione di progetti  PON 2014-2020 “Per la Scuola –
competenze e ambienti per l’apprendimento”.

Certificazione crediti formativi per i docenti

Una novità del corrente anno scolastico riguarda il fatto che il progetto offre ai docenti, che lo attuano, il riconoscimento di crediti formativi per un totale di n. 25 ore di formazione riconosciuta, ai sensi
dell’art. 1 comma 7 della Direttiva MIUR n. 170/2016.

Le competenze, che possono essere certificate sono le seguenti: politiche di coesione, trasparenza, cittadinanza globale, cittadinanza digitale.

Modalità e termini di partecipazione

Le scuole interessate a partecipare devono inviare la propria candidatura, utilizzando l’apposito form online disponibile sul sito dedicato, entro le ore 12:00 di lunedì 16 ottobre 2017.

nota, modulo candidatura e vademecum

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur