Progetto “Icaro”, concorso per studenti sui temi della sicurezza stradale. Presentazione elaborati entro il 30 maggio 2018

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il MIUR con la nota n. 4981 del 10 settembre 2017, indice  la XVIII Edizione Progetto “Icaro” promosso dalla Polizia di Stato in collaborazione con il MIUR, il Dipartimento di Psicologia della Sapienza Università di Roma, la Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, la Federazione Ciclistica Italiana, il Movimento Italiano Genitori (MOIGE), il gruppo ASTM-SIAS, il Gruppo Autostrada del Brennero S.p.a., Enel Green Power S.p.a. e con aziende del settore ciclistico.

Come di consueto, al progetto “Icaro” è abbinato un concorso sui temi della sicurezza stradale.

Finalità
Il tema del concorso per l’anno scolastico 2017/2018 ha come oggetto la mobilità che riguarda gli utenti vulnerabili. In particolare, l’intervento formativo sarà indirizzato a sottolineare il ruolo dei comportamenti messi in atto dai diversi utenti vulnerabili della strada, ossia pedoni, ciclisti, 2
motociclisti e ciclomotoristi, sia valutando la lesività connessa al mezzo, sia il ruolo del comportamento distratto ed il multitasking alla guida o sulla strada, nonché agli effetti di questa interazione.

Destinatari
Possono partecipare al concorso – in forma singola o in gruppo composto da massimo 4 alunni – gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Iscrizione e termine di presentazione degli elaborati

I lavori dovranno essere inviati tramite il sito http://www.webicaro.it/ dove verrà creato un apposito spazio nel quale le scuole potranno registrarsi e caricare il materiale realizzato.

L’inserimento degli elaborati dovrà avvenire tassativamente entro il 30 maggio 2018.

Nota e Bando

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare