Progetto “ForMare”, stage su navi Moby e Tirrenia per oltre mille studenti

WhatsApp
Telegram

Comunicato stampa Onorato Armatori – Saranno più di mille gli studenti, provenienti da quaranta Istituti di ogni parte della Sardegna, coinvolti nel Progetto ForMare, iniziativa giunta alla quinta edizione che vede promotori Moby e Tirrenia in collaborazione con il MIUR e l’USR della Sardegna.

Un’iniziativa dedicata agli studenti isolani, per prepararli nel loro percorso professionale e all’ingresso nel mondo del lavoro, senza dubbio un’opportunità concreta per tutti quei ragazzi interessati alle professioni marittime.

All’interno delle navi Moby e Tirrenia anche quest’anno gli studenti si cimenteranno in un vero e proprio stage a bordo per apprendere la professione del mare, guardando il lavoro dei marittimi all’opera e imparando in questo modo il loro mestiere in tutte le sue sfaccettature: dalla reception al ponte di comando, passando per la sala macchine.

Da febbraio a giugno le Compagnie del Gruppo Onorato Armatori ospiteranno le classi IV degli Istituti Tecnici da tutte le zone dell’Isola (indirizzo “Trasporti e Logistica” – settore Tecnologico ed indirizzo “Turistico” – settore Economico) e degli Istituti Professionali (indirizzo “Enogastronomia e ospitalità alberghiera” – settore Servizi; indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica” – settore Industria e artigianato; indirizzo “Servizi Commerciali in ambito turistico”).

Anche in questo caso, alla fine dell’anno scolastico, verrà siglato un contratto a tempo determinato per i due studenti più meritevoli, che avranno la preziosa opportunità di lavorare a bordo delle navi durante la stagione estiva.

“Per Moby e Tirrenia, Compagnie del Gruppo Onorato Armatori, è un privilegio essere promotori insieme al MIUR e all’USR della Sardegna di questo progetto – spiega il Presidente di Tirrenia, Pietro Manunta –. Il nostro impegno è costante, e la dimostrazione è l’aumento del numero di studenti che quest’anno parteciperanno allo stage rispetto allo scorso anno. Sono convinto che iniziative come questa siano fondamentali per garantire la giusta formazione professionale e che presto daranno nuove opportunità lavorative a tanti giovani”.

“Continua la collaborazione con Moby e Tirrenia grazie alla quale, in questi anni, migliaia di ragazze e ragazzi hanno avuto la possibilità di fare esperienze lavorative importanti durante la loro carriera scolastica – dichiara il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Sardegna, Francesco Feliziani – Adesso che l’alternanza scuola–lavoro è stata riconosciuta come uno dei pilastri fondamentali dell’istruzione secondaria di secondo grado, possiamo valutare con ancora maggiore soddisfazione un progetto che ha sicuramente anticipato i tempi, tracciando un sentiero importantissimo per la scuola sarda”.

Cagliari, 16 febbraio 2017

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff