Il progetto “100 scuole” in aiuto della digitalizzazione e la dematerializzazione

Stampa

Governo – Innovare e informatizzare il mondo dell’educazione, per questo Kion e CINECA hanno inaugurato il "Progetto 100 scuole".

Governo – Innovare e informatizzare il mondo dell’educazione, per questo Kion e CINECA hanno inaugurato il "Progetto 100 scuole".

L’obiettivo è individuare 100 scuole in tutta Italia, rappresentative delle diverse situazioni e necessità diffuse nella scuola italiana ed accomunate da una visione della gestione scolastica che vada oltre il registro elettronico, verso una più completa sistematizzazione ed informatizzazione della scuola. Con questi istituti verrà avviata una sperimentazione, instaurando best practices, e sperimentando un modello di gestione integrata di innovazione della scuola, cioè la progressiva digitalizzazione e dematerializzazione di tutti gli ambiti gestionali della didattica: dalla segreteria alla comunicazione con le famiglie, dalla gestione documentale ai contenuti digitali per la didattica.

L’obiettivo è la digitalizzazione e dematerializzazione per le scuole italiane

Grazie al grande lavoro svolto dalle scuole attive sono stati realizzati: le prime elezioni scolastiche online ( + 52% di genitori partecipanti), la Iper-pagella, il primo titolario per la gestione documentale degli istituti comprensivi. Entro settembre partiranno 30 scuole che lavoreranno su: fascicolo digitale dello studente, curriculum digitale per alternanza scuola-lavoro, piattaforma di condivisione di contenuti didattici innovativi ( dai contenuti autoprodotti in classe alla interoperabilità con le piattaforme degli editori digitali), dematerializzazione dei Centri professionali.

Sono coinvolte tutte le aree del Paese, informando gli uffici scolastici regionali, le principali associazioni di dirigenti e docenti. Le candidature sono spontanee.

Le scuole di ogni Regione vengono invitate ad un evento di presentazione. In quell’occasione, dopo le attività laboratoriali che mostrano i processi di attuazione della sperimentazione, è possibile candidarsi ed entrare a far parte progetto che dura 2 anni per ogni scuola.

I destinatari sono tutte le scuole italiane di ogni ordine e grado

Sono attive le prime 10 sperimentazioni che hanno lavorato da settembre 2013 a oggi. Da settembre 2014 partiranno altre 30 scuole e da gennaio 2014 le restanti.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur