Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Progetti PON: il Dirigente Scolastico può scegliere il personale ATA da coinvolgere?

Stampa

Progetti PON: il ministero dell’Istruzione ha disposto una proroga d’ufficio al 31 agosto 2021 per i progetti PON per i quali è attualmente previsto, quale termine per il completamento delle attività formative il 19 dicembre 2020.

Si tratta di:

1047/2018 Sport di classe
2165/2017 Percorsi per adulti
10862/2016 Inclusione sociale e lotta al disagio
2999/2017 Orientamento
1953/2017 Competenze di Base
2669/2017 Pensiero computazionale e cittadinanza digitale
3340/2017 Cittadinanza Globale
3504/2017 Potenziamento della Cittadinanza Europea
3781/2017 Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro
4427/2017 Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico

NOTA 33912_20

Un nostro lettore chiede

Buongiorno, sono un assistente amministrativo avrei bisogno di un aiuto in merito ai progetti PON, ci sta un criterio per assegnare progetti PON al personale Amministrativo o compete al Dirigente Scolastico a chi assegnargli, o si stipula una graduatoria in merito. La ringrazio aspetto notizie in merito

di Giovanni Calandrino – l’individuazione può essere effettuata sul personale interno che esterno:

Personale interno

Per quanto riguarda il personale ATA è possibile emanare avviso interno da pubblicare all’albo dell’istituto e sul sito internet istituzionale per almeno 7 giorni, oppure la designazione può avvenire nell’ambito della proposta del Piano di lavoro annuale del DSGA approvato dal Dirigente Scolastico.

Personale esterno

Premesso che è fatto divieto alle istituzioni scolastiche di acquistare servizi per lo svolgimento di attività che rientrano nelle ordinarie funzioni o mansioni proprie del personale in servizio nella scuola (art. 43 comma 3 del DI 129/18), in mancanza di risorse interne all’Istituzione scolastica titolare del progetto è consentito avvalersi della collaborazione plurima di cui all’art. 57 del CCNL Scuola 29/11/2007.

Solo in via del tutto eccezionale, una volta esperite tutte le possibilità di coinvolgimento di personale appartenente all’istituzione scolastica, è possibile fare ricorso a supporto esterno con la precisazione che non è mai ammissibile l’intera esternalizzazione del servizio.

In contrattazione integrativa di istituto si stabiliscono i criteri di designazione.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur