Progetti europei nelle scuole, come “disseminarli” (divulgare i risultati): scarica un modello di decreto

WhatsApp
Telegram

Le piante in realtà si muovono, sebbene siano per lo più ancorate al suolo attraverso le radici. È infatti attraverso la disseminazione – si legge sul vocabolario della Treccani – un importante movimento, che esse possono sopravvivere. La disseminazione consiste – si legge nella voce enciclopedica -nel trasporto dei semi, situati all’interno dei frutti, lontano dalla pianta madre che li ha generati. In questo modo la pianta stessa occuperà nuovi spazi e si ‘muoverà’ nel caso in cui i frutti raggiungeranno un terreno adatto su cui germinare. La disseminazione è perciò il viaggio, più o meno lungo, che intraprendono i frutti: da qualche centimetro fino a migliaia di chilometri.

Il termine disseminazione nei progetti europei

Nei progetti europei, il termine “disseminazione” indica quell’insieme di azioni ma anche quell’insieme di strategie volte a divulgare le informazioni sui risultati del progetto, in modo da massimizzarne l’impatto su individui, enti e comunità. Si tratta di un processo essenziale in quanto favorisce il trasferimento dei risultati e il loro utilizzo da parte di un pubblico più vasto. Questa attività del progetto merita, quindi, un’attenzione particolare sia nella fase di stesura della proposta progettuale, sia durante la sua implementazione. Così scrive con una lucidità unica Prodos Academy, la brillante piattaforma didattica per la formazione e l’aggiornamento nel settore dell’euro-progettazione. Nata nel 2016, dalla sinergia tra Prodos Consulting e Obiettivo Europa, Prodos Academy è il frutto del lavoro di professionisti con esperienza pluridecennale in finanziamenti europei e formazione, pronti a condividere con te passione e competenza.

Disseminazione e comunicazione: non possono essere usati in maniera intercambiabile

Quando, nelle scuole, si parla di “Disseminazione” spesso se ne disquisisce usando un termine che, in questo caso, non è per nulla sostituibile. “Disseminazione” e “comunicazione” sono erroneamente usati in maniera intercambiabile. A darci una mano è la superba mini-guida di Prodos Academy (Corsi, materiali didattici, consulenza e informazione sui fondi europei). Quando si parla di disseminazione ci si riferisce al trasferimento dei risultati in una prospettiva di utilizzo pratico. La comunicazione si orienta, invece, a una fascia di mercato più generica (ad esempio: l’opinione pubblica o, più in generale, i media). Può essere, quindi, più efficace pianificare un quadro strategico generale che copra entrambe le attività per sfruttare al massimo le risorse disponibili.

La strategia di disseminazione deve mirare a definire la struttura ed il contenuto dei messaggi da trasmettere

Prodos Academy fornisce una eccezionale definizione di strategia di disseminazione dei progetti europei. Per Prodos Academy la strategia di disseminazione deve mirare a definire la struttura ed il contenuto dei messaggi da trasmettere. Gli elementi-chiave del piano di comunicazione/disseminazione possono essere:

  • Perché: definire gli scopi della disseminazione;
  • Cosa: definire cosa comunicare, i messaggi e i prodotti;
  • A chi: identificare il gruppo target per la disseminazione;
  • Come: pianificare il metodo della disseminazione;
  • Quando: stabilire i momenti più opportuni per il raggiungimento degli obiettivi di disseminazione.

Obiettivi misurabili e realistici

Nei progetti europei una buona disseminazione includerebbe obiettivi misurabili e realistici, rispettare uno scadenzario e fornire una pianificazione delle risorse per le attività da svolgere. Coinvolgere i gruppi destinatari nelle attività servirà anche a massimizzare l’utilizzo dei risultati del progetto.

Cosa disseminare: conoscenze, competenze ed esperienze

I risultati del progetto – specifica Prodos Academy di cui stiamo utilizzando la guida brillante e utilissima – possono comprendere risultati concreti (tangibili), oppure conoscenze, competenze ed esperienze che sia gli organizzatori del progetto sia i partecipanti alle attività hanno acquisito (risultati astratti).

Prodos Academy fornisce l’elenco di alcuni metodi per disseminare bene e meglio:

  • Decreto di disseminazione
  • Prodotti
  • Buone pratiche
  • Raccomandazioni
  • Metodi
  • Esperienze
  • Linee-guida.

Per quale ragione è indispensabile diffondere il progetto

Quali sono le ragioni per le quali è necessario, indifferibile e fondamentale diffondere informazioni sul progetto sottolineandone il valore aggiunto e l’innovatività?

  • Per rafforzare ed ampliare il coinvolgimento di altri attori;
  • Per accrescere l’importanza del progetto per le comunità in cui sono attivati;
  • Per rendere chiaro la provenienza del finanziamento da parte della Commissione europea;
  • Per sensibilizzare le future autorità finanziatrici salvaguardando la continuità di progetto (cosa che non sempre avviene) e la sostenibilità economica e sociale (ma anche educativa e culturale) del progetto.

Diversi metodi di disseminazione dei progetti europei

Esistono modi per garantire (meglio assicurare) la disseminazione dei progetti europei finanziati alle scuole. Per rendere massimo l’impatto del finanziamento (in realtà dell’unità progettuale) e raggiungere nuove fasce di pubblico – specifica Prodos Academy – è consigliabile utilizzare al massimo i canali social e adottare un insieme bilanciato di strumenti di comunicazione online e offline: sito web, workshop, seminari, convegni, comunicati stampa, prodotti audiovisivi e multimediali, eventi pubblici, contatti e reti esistenti.

L’attività di disseminazione costituisce parte integrante del progetto

L’attività di disseminazione – specifica Prodos Academy – è una parte integrante del progetto, non solo nella sua fase iniziale e in itinere, ma anche per tutta la sua durata.

Condividere i risultati del progetto

Per creare nuove opportunità di estendere il progetto e i suoi risultati o di sviluppare nuovi partenariati per il futuro, per contribuire ad informare la politica e la pratica future, migliorando i sistemi dell’Unione Europea.

per aumentare la consapevolezza delle organizzazioni pubbliche e private riguardo le opportunità offerte dai fondi europei, incoraggiando una più ampia partecipazione ai programmi di finanziamento dell’Unione Europea.

Come valutare il successo della disseminazione?

La valutazione dell’impatto – specifica Prodos Academy – è una componente essenziale dei progetti europei e la disseminazione è uno strumento prezioso per misurare i risultati e generare le raccomandazioni per i miglioramenti futuri. Per misurare i progressi nei confronti degli obiettivi possono essere utilizzati degli indicatori di performance.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur