Profughi accolti in Italia chiedono di andare a scuola: “Troppo poche 3 ore per imparare l’italiano e integrarsi”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un centinaio di richiedenti asilo, ospiti dell’ex hotel Parlapà di Alpignano (Torino), si sono rivolti in Prefettura per denunciare problemi nell’accoglienza.

Una delegazione è stata ricevuta oggi. “Chiediamo di poter andare a scuola. Tre ore a settimana non bastano per imparare l’italiano e senza sapere la lingua è impossibile integrarsi”, spiegano. Il centro di Alpignano ospita 339 i profughi. La Prefettura ha spiegato che le richieste verranno prese in considerazione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione