I professori e i fantastici occhiali per leggere il pensiero degli studenti

di Giulia Boffa
ipsef

Red – Ai professori sarà consentito leggere nel pensiero e questo grazie ai ricercatori spagnoli dell’università Carlos III di Madrid e ai loro fantastici occhiali.

La nuova tecnologia si chiama ‘ALFs’ (Augmented Lecture Feedback System) ed è stata descritta sul British Journal of Educational Technology.

Red – Ai professori sarà consentito leggere nel pensiero e questo grazie ai ricercatori spagnoli dell’università Carlos III di Madrid e ai loro fantastici occhiali.

La nuova tecnologia si chiama ‘ALFs’ (Augmented Lecture Feedback System) ed è stata descritta sul British Journal of Educational Technology.

In pratica permette all’insegnante di volgere lo sguardo verso un particolare studente, identificarlo tramite un sistema di riconoscimento facciale e visualizzare il suo stato attraverso un simbolino che appare sopra la sua testa. E’ lo stesso alunno però ad attivarlo attraverso il suo cellulare, esprimendo per esempio di non aver capito la spiegazione o di avere la risposta per la domanda che il professore ha posto alla classe.

Versione stampabile
anief
soloformazione