Professionali, Rete Nazionale degli Istituti a indirizzo socio-sanitario: eccone le finalità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Rete Nazionale degli Istituti a indirizzo socio-sanitario – In data 10 maggio 2017 si è costituita formalmente la Rete Nazionale degli Istituti a indirizzo socio-sanitario, durante un’apposita riunione svoltasi presso la sede del MIUR.

All’incontro per la definizione delle finalità della Rete hanno presenziato, tra gli altri il Sottosegretario di Stato on. Vito De Filippo, l’on. Giulia Narduolo, la dott.ssa Rosa De Pasquale e la dott.ssa Carmela Palumbo.

La Rete Nazionale TSSS intende promuovere tutte le iniziative necessarie a individuare e a dare fondamento normativo ai possibili sbocchi professionali per i Diplomati degli Istituti a indirizzo socio-sanitario.

Il ruolo che si immagina per la Rete Nazionale TSSS è quello di interlocutore significativo, per Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca scientifica, per il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e Il Ministero della Salute e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, per la Conferenza Stato-Regioni e per le singole Regioni.

Nel contesto del processo riformatore in atto per gli Istituti Professionali, intende collaborare con il MIUR per:

•    la definizione dei profili in uscita e delle linee guida per il curricolo;
•    l’analisi dei bisogni sociali e l’individuazione dei codici dei settori produttivi, ATECO, e delle professioni, NUP.

Per la concreta definizione degli sbocchi professionali dei diplomati di questo settore, la Rete Nazionale TSSS ritiene in questo momento, necessario chiedere a tutti gli Interlocutori istituzionali:

•    un’azione convinta per giungere, in Conferenza Stato-Regioni, alla definizione di profili unitari a livello nazionale;
•    un’azione politica decisa per il raccordo con ciascuna Regione, al fine di dar valore alle specificità territoriali e intercettare gli specifici bisogni delle diverse aree del Paese.

Per questo l’Impegno della Rete sarà rivolto alla costituzione delle corrispondenti Reti regionali, dove mancano, al fine di divenire interlocutore credibile nei diversi contesti socio-economici del Paese.

Conseguentemente l’impegno di lunga durata sarà rivolto a dare piena attuazione ai nuovi decreti di Riforma degli Istituti Professionali, in modo coordinato e condiviso, per mettere assieme le migliori energie delle Istituzioni scolastiche aderenti.

Il Presidente della Rete Nazionale TSSS
Dott. Francesco Bussi
DS IIS Euganeo Este (PD)

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione