Prof. sospesa a Palermo, soluzione per far decadere effetti giuridici sanzione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ritorniamo su argomento già affrontato in mattinata, ossia quello della docente di Palermo sospesa per 15 giorni, a causa dell’accostamento del decreto sicurezza alle leggi razziali del 1938 da parte di alcuni alunni.

Prof sospesa, “non accetto atti di clemenza”. Legali del Ministero incontrano gli avvocati per evitare il ricorso

I legali della docente, come riferisce l’Ansa,  affermano di aver trovato una soluzione per chiudere la vicenza senza adire il giudice, ossia una “dichiarazione di illegittimità della sanzione che fa venir meno gli effetti giuridici della sanzione”

L’incontro si è svolto presso l’aeroporto Punta Raisi (oggi “Falcone Borsellino”) di Palermo; presenti i legali, il capo dipartimento Sistema educativo del Miur Carmela Palumbo e il capo dell’ufficio legislativo Maurizio Borgo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione