Prof. sospesa a Palermo, ecco il video realizzato dagli studenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un provvedimento disciplinare ha interessato una insegnante di una scuola secondaria di Palermo, con l’accusa di non aver svolto correttamente il suo dovere di insegnante.

“nella Giornata della memoria dello scorso 27 gennaio – abbiamo letto ieri su Repubblica –  gli alunni avevano presentato una videoproiezione nella quale si accostava la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al decreto sicurezza del ministro dell’Interno Matteo Salvini.”

La docente è stata sospesa dall’insegnamento per 15 giorni con  stipendio dimezzato.

In una intervista al TGR Sicilia la docente ha affermato che i ragazzi devono sviluppare un proprio pensiero critico, obiettivo di tutto il suo lavoro, e di essere amareggiata.

Il video è stato frutto di un’elaborazione dei ragazzi, nella quale è sembrato loro che alcune parti del decreto Sicurezza sembrerebbero simili alle leggi razziali contro una violazione dei diritti umani.

Oggi il Corriere pubblica il video mostrato in classe dagli studenti. Lo presentiamo ai nostri lettori.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione