Prof fa lezione di educazione fisica in piazza per protestare contro la DaD

Stampa

A Torino una professoressa di educaizione fisica ha portato i suoi studenti in piazza a fare lezione di ginnastica.

Non solo Anita e le altre ragazzine di scuola che fanno lezione al pc in piazza. Anche i docenti si schierano con i loro alunni e protestano contro la didattica a distanza.

E’ il caso degli studenti della 2 C della scuola media ‘Nievo’ di Torino, che hanno proseguito davanti al Palazzo della Regione Piemonte la protesta contro la dad, sulla spinta della loro insegnante: “Sono per il ritorno a scuola in presenza e mi sono unita alla protesta dei ragazzi – racconta – Ma intanto che sono qui faccio lezione anche a distanza a chi è rimasto a casa. Non ho sentito la necessità di avvertire la dirigenza scolastica – aggiunge la professoressa – visto che c’è l’autonomia di insegnamento”.

Nei giorni scorsi alcuni studenti della ‘Nievo’ erano stati espulsi dalla aula virtuale in quanto seguivano la dad, sempre per protesta, non da casa.

Nel frattempo nella giornata di oggi il Tar del Piemonte dovrebbe discutere nel merito il ricorso di un centinaio di genitori contro la didattica a distanza in seconda e terza media.

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur