Prof accoltellata, Serafini (Snals): “Gli insegnanti vanno tutelati, svolgono funzione insostituibile”

WhatsApp
Telegram

“Si ripetono sempre più frequentemente aggressioni e violenze al personale della scuola. Oggi il caso della prof. di Varese, vittima di un gravissimo episodio di violenza, ha dimostrato che la scuola ha bisogno di una cura straordinaria da parte del Governo”.

Il Segretario generale dello Snals Confsal Elvira Serafini esprime in una nota “la sua vicinanza e solidarietà alla docente accoltellata da uno studente, alla sua famiglia oltre che all’intera comunità scolastica coinvolta nel drammatico episodio“.

Gli insegnanti vanno tutelati perché svolgono una funzione insostituibile nella crescita civile e culturale del Paese. Gli atti violenti nei confronti del personale della scuola vanno innanzitutto condannati senza condizioni. Riteniamo che sia un segnale importante, conclude Serafini, la conferma da parte del Ministro Valditara del pieno sostegno del Ministero al personale vittima di violenze ed aggressioni e ci auguriamo che venga approvato al più presto anche in Senato la proposta di istituire l’Osservatorio sulla sicurezza del personale della scuola” conclude Serafini.

Leggi anche:

Insegnante accoltellata alla schiena: studente di 17 anni arrestato. La Procura indaga per tentato omicidio

Aggressioni al personale scolastico: in un mese sono già 27 (un caso a settimana), in tutto il 2023 se ne sono registrati 36

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri