Concorso straordinario abilitazione, docente di ruolo accede con tre anni servizio sostegno. FAQ Ministero

Stampa

Procedura straordinaria per il conseguimento dell’abilitazione nella scuola secondaria: è possibile presentare domanda sul sito del Ministero fino al 3 luglio 2020. Il Ministero dà conferma di quanto anticipato dalla nostra redazione: il docente di ruolo può accedere con tre anni di servizio prestati esclusivamente su sostegno.

L’aspirante docente deve presentare obbligatoriamente domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive.

A tale piattaforma si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine.

Il Link per accedere a Piattaforma Concorsi

Ci si può iscrivere per una classe di concorso, tranne quelle a esaurimento e le classi di concorso i cui insegnamenti non sono più previsti dagli ordinamenti vigenti e precisamente: A-29, A-66, B-01, B-29, B-30, B-31, B-32 e B-33.

La procedura straordinaria è bandita a livello nazionale e organizzata su base regionale.

Si sceglie la regione ai fini dello svolgimento della prova scritta ma l’abilitazione conseguita sarà valida su tutto il territorio nazionale.

I requisiti di accesso

requisiti completi per docenti di ruolo

Tre anni di servizio esclusivamente su sostegno sono validi?

La risposta è negativa per i docenti precari.

il bando precisa infatti

  • Il servizio svolto su posto di sostegno, anche in assenza di specializzazione, e’ considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b).
  • lettera b): una annualita’ di servizio, tra quelle di cui alla lettera a) deve essere stata svolta nella specifica classe di concorso per la quale si sceglie di partecipare.

La risposta è affermativa per i docenti di ruolo 

I docenti di ruolo accedono alla procedura di selezione con deroga al requisito dell’annualità di servizio specifico, pertanto possono anche presentare tre annualità di servizio svolte esclusivamente su sostegno.

Il Ministero ne ha dato conferma in una apposita FAQ

“Sono un docente di ruolo, vorrei partecipare alla procedura straordinaria finalizzata all’accesso dei percorsi di abilitazione per altra classe di concorso ma ho solo tre anni di ruolo sul sostegno, senza servizio specifico nella materia. Essendo un docente di ruolo è richiesto, comunque, il possesso di una annualità di servizio nella specifica classe di concorso per cui si chiede di partecipare?

No, per il personale di ruolo si può prescindere dal possesso di tale annualità.”

Come si compila il campo apposito 

Dopo aver dichiarato se il docente è di ruolo oppure no, scelta la regione, controllati i dati anagrafici, dichiarato il titolo di accesso (titolo di studio o abilitazione), bisogna dichiarare le tre annualità che danno accesso alla procedura.

Per ogni annualità di servizio bisogna indicare l’anno scolastico di riferimento, la classe di concorso e poi se è stata svolta su posto di sostegno o posto comune.

Indicare se il servizio è stato svolto come docente di ruolo oppure no (per i docenti di ruolo il servizio vale anche se svolto durante gli anni di precariato).

Indicare le date di inizio o fine del servizio o flaggare il campo “Servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale”

Infine indicare la scuola in cui è stato svolto il servizio, provincia e comune.

Non serve altro, in quanto la domanda è una autocertificazione.

Nella sezione apposita  il candidato deve dichiarare almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124.

La prova scritta

La prova della procedura straordinaria  per l’abilitazione nella scuola secondaria di I e II grado consiste in una prova scritta computer based  composta da 60 quesiti a risposta multipla della durata di 60 minuti (fermi restando eventuali tempi aggiuntivi per candidati di cui all’art. 20 della legge 104/92 da superare con almeno 42/60 I dettagli

Come si consegue il titolo dopo aver superato test a crocette

la procedura di abilitazione prevede

  1. supplenza almeno fino al 30 giugno (per i docenti di ruolo va bene l’incarico a tempo indeterminato). La legge non prevede nessuna limitazione sulla tipologia: non deve necessariamente essere per la stessa classe di concorso per cui ci si abilita, può essere su posto di sostegno, può essere nella scuola paritaria o negli IeFP.
    Si prevede che la procedura di abilitazione non sarà limitata al 2020/21, chi supera la prova scritta ma non avrà una supplenza almeno fino al 30 giugno nel 2020/21 non perderà il diritto a conseguire l’abilitazione con questa modalità.
  2. conseguire i 24 CFU in discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche (a spese dei docenti, al momento nulla di specifico è stato detto per i docenti di ruolo)
  3. superare prova orale di abilitazione (le modalità, la durata, il programma non è stato ancora messo nero su bianco dal Ministero).

Leggi tutto

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite