Procedura selettiva per la internalizzazione dei servizi: nuove FAQ dal MIUR

Print Friendly and PDF

Sono state aggiunte nuove FAQ da parte del MIUR sul concorso per la procedura selettiva per la internalizzazione dei servizi per gli ex LSU.

  1. D.: Come devo considerare i servizi resi presso le scuole nei progetti socialmente utili prorogati per l’anno 2000 e sino al 30 giugno 2001?
    R.: I servizi resi nei progetti socialmente utili resi nel 2000 e sino al 30 giugno 2001 possono essere considerati validi quale servizio da valutare nel punto B6, nei limiti dell’effettiva proroga, qualora abbiano ad oggetto servizi prestati nelle istituzioni scolastiche per lo svolgimento di funzioni corrispondenti a quelle di collaboratore scolastico.
  2. D.: Ai fini del possesso del requisito del servizio per gli anni 2018 e 2019 sono considerati validi i periodi di sospensione del contratto?
    R.: Si, purchè svolti in costanza di rapporto di lavoro a tempo indeterminato con una o più imprese, in quest’ultimo caso con interruzioni non superiori a 15 gg., titolari di contratti per lo svolgimento di servizi esternalizzati di pulizia ed ausiliari nelle istituzioni scolastiche.
  3. D.: I servizi resi presso le scuole per progetti socialmente utili prorogati per l’anno 2000 e sino al 30 giugno 2001, inseriti al punto B6, sono equivalenti a quelli svolti nello stesso periodo nel punto B3. Come li devo indicare nella domanda di partecipazione?
    R.: Il periodo indicato costituisce un passaggio transitorio tra i precedenti regimi ed il successivo. Ciò ha comportato che diverse tipologie di attività si presentano caratterizzate all’aver svolto un servizio sostanzialmente equivalente e suscettibile di essere considerato in più categorie della tabella di valutazione dei titoli. In questo intervallo di tempo alcuni istituti che consentono di fruire del punteggio B.3 sono stati attivati progressivamente e l’Amministrazione ha assunto la titolarità dei rapporti con una tempistica differenziata. Per questi motivi, al fine di evitare una disparità di trattamento di punteggio tra le categorie interessate e prevenire un contenzioso di rilevante entità, si ritiene necessario prevedere che i servizi svolti dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2001 e formalmente riconducibili o ai titoli di servizio B3 o a quelli B6 siano valutati con l’attribuzione del punteggio previsto per l’anno e per ogni mese o frazione di mese superiore a 15 giorni di cui al punto B3

Tutte le FAQ   

Ricordiamo che la scadenza per la presentazione della domanda è stata prorogata all’8 gennaio ore 14.

Concorso Ata appalti pulizia, proroga presentazione domande all’8 gennaio

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia