Procedura abilitante secondaria, Anief ricorre contro il vincolo del contratto in essere per accedere

Comunicato – Anief conferma i ricorsi e proroga i termini per impugnare tutti e quattro i bandi al 26 giugno, data ultima per poter ricorrere avverso l’esclusione dalle procedure, nel rispetto dei termini del processo amministrativo.

Sono più di 40 i ricorsi attivati avverso il concorso ordinario nella secondarianell’infanzia e primariastraordinario nella secondaria, e per conseguire l’abilitazione nella secondaria. Migliaia le adesioni dei precari esclusi. Visita la pagina www.anief.org/concorsi2020, controlla la tabella e vedi il video ricorsi – concorso per il conseguimento dell’abilitazione nella scuola secondariaAnief ricorre contro il vincolo del contratto in essere per accedere ai percorsi abilitanti del concorso straordinario; per preaderire, clicca qui

Anief avvia il ricorso contro il vincolo del contratto in essere per accedere ai percorsi abilitanti del concorso straordinario: il ricorso sarà proposto presso il Tar del Lazio per ottenere l’accesso alla procedura abilitante anche di quanti non avranno in essere un contratto annuale o fino al termine delle attività didattiche previsto dalla legge 159/2019 per accedere ai percorsi abilitanti.

La legge citata prevede la possibilità di conseguire l’abilitazione partecipando al concorso straordinario 2020 solo per coloro che avranno in essere un contratto annuale o fino al termine delle attività didattiche. Nel caso non intervengano modifiche a tale previsione, Anief proporrà specifica azione legale, al fine di tutelare i diritti di quanti vorranno rivendicare il diritto a conseguire l’abilitazione all’insegnamento, essendo in possesso di tre anni di servizio, pur non avendo un contratto in essere.

Per preaderire, clicca qui.