Procedura Abilitante 2020 Secondaria, Anief attiva i ricorsi per tutelare gli esclusi

Stampa

Comunicato – Anief ha lanciato una serie di ricorsi per far partecipare alla procedura abilitante coloro che sono stati estromessi. Adesioni aperte fino al 30 maggio.

Vai ai ricorsi relativi alla procedura abilitante 2020 secondaria

Il giovane sindacato, al fine di tutelare coloro che non possono partecipare, ha avviato dei ricorsi: vai ai ricorsi procedura abilitante 2020 secondariaAnief ha inoltre predisposto un’intera area del sito per supportare coloro che hanno bisogno di informazioni circa i concorsi 2020, contatti, adesioni agli altri ricorsi avverso le procedure concorsuali: per accedervi, clicca qui. Per prepararti alle prove concorsuali scegli la professionalità di Eurosofia, Procedura straordinaria abilitante.

Nello specifico, Anief ha presentato questi specifici ricorsi:

Anief ricorre al Tar del Lazio avverso l’esclusione dalla procedura abilitante per la scuola secondaria dei dottori di ricerca senza i tre anni di servizio non considerando utile il dottorato come tre anni di servizio.

Il ricorso sarò proposto al Tar del Lazio per ottenere l’accesso alla procedura abilitante di tutti coloro che non raggiungeranno la soglia di 42/60 alla prova computer based ma otterranno comunque un punteggio pari almeno a 32/60.

Ricorso al Tar del Lazio avverso l’esclusione dalla procedura di abilitazione 2020 per la scuola secondaria di I e II grado per il personale che possiede i tre anni di servizio svolto in scuola statale, ma non possiede l’anno di servizio specifico nella classe di concorso d’interesse.

Il ricorso sarà proposto al Tar del Lazio per ottenere l’accesso alla procedura abilitante anche di quanti non avranno in essere un contratto annuale o fino al termine delle attività didattiche previsto dalla legge 159/2019 per accedere ai percorsi abilitanti.

Anief attiva il ricorso al Tar del Lazio per l’ammissione alla procedura straordinaria abilitante per la classe di concorso A-41 dei docenti con almeno un anno di servizio nella classe A-66 privi di titolo di studio specifico per la classe A-41.

Anief attiva il ricorso al Tar del Lazio avverso l’esclusione dalla procedura di abilitazione 2020 per la scuola secondaria di I e II grado per il personale che raggiunge i tre anni di servizio svolto in scuola statale computando anche l’anno di servizio militare di leva non in costanza di nomina. Il servizio militare di leva deve essere stato prestato quando il docente era già in possesso del titolo utile all’accesso alla classe di concorso d’interesse (Diploma o Laurea).

Il ricorso sarà proposto presso il Tar del Lazio per ottenere l’accesso alla procedura abilitante diretta, senza soglia di accesso alla prova computer based, dei docenti di ruolo.

Stampa