Probabile quesito errato concorso DS

di Lalla
ipsef

Prof. Francesco Cretella – Avverto il dovere/piacere di esternare, tenuto conto di tutte le contraddizioni procedurali (e non solo), un “particolare” dubbio inerente alla recentissima prova preselettiva del concorso a Dirigente Scolastico – Quesito area 6 – progress. 11 – numero librone 4291:

Prof. Francesco Cretella – Avverto il dovere/piacere di esternare, tenuto conto di tutte le contraddizioni procedurali (e non solo), un “particolare” dubbio inerente alla recentissima prova preselettiva del concorso a Dirigente Scolastico – Quesito area 6 – progress. 11 – numero librone 4291:

“ IL CONTO CONSUNTIVO PUO’ ESSERE APPROVATO DAL CONSIGLIO D’ISTITUTO SENZA IL PREVENTIVO PARERE DI REGOLARITA’ CONTABILE DEI REVISORI DEI CONTI? ” RISPOSTA ESATTA AL QUESITO: “NO, MAI” (SECONDO LORO!!!)

Con molta umiltà e, soprattutto, senza alcuna presunzione di sapienza “avverto la necessità” di esternare qualche considerazione:

1.analogamente a quanto avviene per gli Enti Locali, la legge parla di PARERE che, in quanto tale, non solo non è vincolante ma, in teoria, può anche non essere ESPRESSO dal Revisore per SUA INGIUSTIFICABILE NEGLIGENZA.
E allora le alternative sono le seguenti: NON SI APPROVA IL CONTO CONSUNTIVO? L’ISTITUZIONE SCOLASTICA E’ MANCHEVOLE E L’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DOVRA’ NOMINARE “IL COMMISSARIO AD ACTA PREVISTO DALLA LEGGE”?

2. Il quesito, in ultima analisi, è posto in maniera contraddittoria così come contraddittoria e, a mio avviso errata, è la risposta. Si doveva porre, al contrario, in questo modo: “ SE IL REVISORE NON ESPRIME, NELLA NORMALITA’PROCEDURALE, IL PARERE DI REGOLARITA’ CONTABILE PER L’APPROVAZIONE DEL CONTO CONSUNTIVO, IL CONSIGLIO D’ISTITUTO PUO’ APPROVARLO? ” LA RISPOSTA, E’: “CERTAMENTE SI”.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione