Privacy. Una preside vieta le foto in gita perché non finiscano sui social

WhatsApp
Telegram

La Preside di un Istituto comprensivo in provincia di Pordenone ha messo in guardia gli alunni dall’uso delle macchine fotografiche anche durante le gite scolastiche, per evitare che ogni contenuto relativo ad una gita scolastica possa finire in rete in tempo reale.

Tutto per evitare le conseguenze di una foto che ritrae minorenni, che spesso non sono prevedibili.

Da qui la pubblicazione di una circolare che vieta l’uso di macchine fotografiche per documentare attività didattiche e viaggi di istruzione senza l’autorizzazione preventiva degli insegnanti presenti.

“È necessario che i ragazzi capiscano – ha affermato la dirigente – che non è consentito postare sui social network le foto che si fanno in ambito scolastico”.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff