Priorità alla scuola, lettera aperta al Ministro Bianchi: ritorno in classe, abolizioni classi pollaio e i fondi del Recovery fund

WhatsApp
Telegram

Una lettera aperta rivolta al neo ministro all’Istruzione Patrizio Bianchi per chiedere la riapertura delle scuole in presenza, l’abolizione delle classi cosiddette ‘pollaio’ con oltre 20 studenti, e la collaborazione sulle scelte da fare circa la destinazione del Recovery Fund per la scuola: l’autore è il comitato Priorità alla Scuola dopo l’insediamento del nuovo Governo. Con la lettera è stata lanciata anche una raccolta firme sui canali social.

Nel testo si legge che il comitato di genitori, studenti e insegnanti chiede un incontro per “discutere quanto ora va discusso: come il governo intende portare a termine l’anno, e soprattutto riportare tutti e tutte in presenza; come il governo intende affrontare uno dei nodi cruciali della scuola italiana, ovvero le classi numerose (abbiamo iniziato il 2021 mobilitandoci contro le cosiddette “classi pollaio”)“.

E infine, scrive ancora il comitato, “come il governo intende affrontare destinazione del Recovery Fund per la scuola, il diritto all’istruzione e allo studio, ovvero per il futuro“.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO