Priorità nelle supplenze. Gli abilitati TFA ordinario ci riprovano: seconda manifestazione a Roma giovedì 26 settembre

di Lalla
ipsef

Lalla – I docenti abilitati con TFA ordinario, in attesa di risposte dal Ministero alla richiesta di riapertura anticipata della II fascia delle graduatorie di istituto, organizzano per il 26 settembre 2013 una seconda manifestazione a Roma per contestare le notizie ufficiose dell’intenzione di conferire una priorità per l’attribuzione delle supplenze ai docenti abilitati solo da gennaio – febbraio.

Lalla – I docenti abilitati con TFA ordinario, in attesa di risposte dal Ministero alla richiesta di riapertura anticipata della II fascia delle graduatorie di istituto, organizzano per il 26 settembre 2013 una seconda manifestazione a Roma per contestare le notizie ufficiose dell’intenzione di conferire una priorità per l’attribuzione delle supplenze ai docenti abilitati solo da gennaio – febbraio.

Gli organizzatori invitano a partecipare "tutti gli abilitati tramite TFA Ordinario, i neo-laureati e gli studenti di Scienze della Formazione Primaria, gli organi di stampa locali e nazionali, le organizzazioni di qualsiasi natura, i docenti universitari e delle scuole di ogni ordine e grado, le famiglie ed i privati cittadini che riconoscono nel merito uno dei valori fondanti della Repubblica ed hanno a cuore il destino dei propri figli"

Pare infatti – prosegue il comunicato – da indiscrezioni trapelate sull’incontro del 13 settembre tra il Capo dipartimento dott. Chiappetta, le organizzazioni sindacali e la delegazione rappresentativa dei PAS, che il Ministero si appresti a varare un provvedimento per il TFA ordinario, che intenda conferire agli abilitati con TFA una priorità nell’assegnazione delle supplenze temporanee a partire da gennaio-febbraio in poi!

L’obiettivo dei docenti partecipanti alla manifestazione è quello di ottenere dal Ministero l’assunzione per iscritto di un iimpegno a varare entro inizio ottobre un provvedimento volto a sanare l’ingiustizia secondo cui una supplenza potrebbe essere assegnata, nell’a.s. 2013/14 ad un docente non abilitato piuttosto che ad un abilitato alla professione. Il comunicato

Pubblichiamo la risposta che sull’argomento è stata data dal Coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio e il resoconto dell’incontro del 7 settembre a Roma

Versione stampabile
anief
soloformazione