Prime settimane di scuola ancora con orario ridotto, le ore non svolte vanno recuperate con eventuali supplenze?

WhatsApp
Telegram

L’anno scolastico 2023/24 è iniziato a pieno regime, ma anche quest’anno alcune scuole hanno ovviato alle problematiche delle prime settimane adottando un orario ridotto. Situazione abbastanza comune (anche se negli ultimi anni ridotta) per la scuola secondaria, migliore la situazione alla primaria.

Abbiamo più volte affrontato la problematica relativa all’eventuale recupero di ore non svolte durante la prima o prime settimane di servizio.

In particolare anche all’inizio dell’anno scolastico 2023/24 in

Prime settimane di scuola ad orario ridotto, come si possono recuperare ore non svolte

Il principio è 

Il docente, per la parte di orario rimanente a quello già effettuato, è tenuto ad effettuare eventuali supplenze o “interventi didattici ed educativi integrativi” di cui all’art. 28 del CCNL, e in ultimo rimanere a disposizione per eventuali supplenze.

Inoltre ricordiamo a dirigenti scolastici e RSU che il CCNL/2007 parla di “orario settimanale” del docente, non mensile o annuale.

Pertanto un eventuale recupero delle ore non prestate può avvenire solo in quella determinata settimana, non potendo quindi essere rimandato ad una o più settimane successive.

Salvo ovviamente che la contrattazione d’istituto o il Collegio docenti non preveda diversamente.

Pertanto non esiste la decisione del singolo Dirigente Scolastico ma quello della comunità educante che rispetta i passaggi della normativa e in un contesto democratico stabilisce tali doveri.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri