Primarie del PD. Cuperlo: riqualificare spesa per istruzione, inferiore a Germania, Francia e Regno Unito

WhatsApp
Telegram

red – Gianni Cuperlo, deputato Pd dal 2006 e candidato segretario, a proposito di scuola esordisce proprio ricordando la necessità di una riqualificazione della spesa pubblica, sottolineando, nel suo documento programmatico, che “al netto degli interessi (la spesa pubblica, ndr) è già sensibilmente inferiore, in termini pro capite, a quella di Germania, Francia e Regno Unito, particolarmente in comparti come l’istruzione, la sanità, la ricerca, le politiche sociali”.

red – Gianni Cuperlo, deputato Pd dal 2006 e candidato segretario, a proposito di scuola esordisce proprio ricordando la necessità di una riqualificazione della spesa pubblica, sottolineando, nel suo documento programmatico, che “al netto degli interessi (la spesa pubblica, ndr) è già sensibilmente inferiore, in termini pro capite, a quella di Germania, Francia e Regno Unito, particolarmente in comparti come l’istruzione, la sanità, la ricerca, le politiche sociali”.

Come Renzi anche Cuperlo richiama la centralità del comparto scuola affermando che “la pubblica istruzione è la colonna vertebrale della nazione italiana”, un sistema attualmente in crisi, come testimonia l’alto tasso di abbandono scolastico e la diminuzione degli studenti universitari in particolare nelle aree meridionali e tra i ceti più bassi.

Per rilanciare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro Cuperlo ipotizza poi la possibilità di ispirarsi al modello tedesco e “ la sperimentazione di forme di artigianato digitale”.

“La precondizione per premiare davvero il merito è contrastare le esclusioni di classe – aggiunge Cuperlo -. Il nostro sistema formativo può uscire dalle sue difficoltà solo scegliendo in modo definitivo il modello europeo. Nel nostro continente la scuola e l’università si fondano su una solida prevalenza di istituzioni pubbliche e autonome; l’istruzione è universale, finanziata dalla fiscalità generale, rivolta a tutti i giovani, con strumenti robusti di diritto allo studio”.

Vedi anche

Primarie PD. Renzi: abbiamo messo i docenti ai margini, nonostante “il 43% degli insegnanti voti Pd”. Partire dall’Infanzia

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro