Previste entro il 2024 fino a 170mila assunzioni nella Pubblica Amministrazione

WhatsApp
Telegram

Centomila nuove assunzioni entro il primo semestre del 2024: la Pubblica Amministrazione si prepara a un vero e proprio ringiovanimento con un piano di rafforzamento degli organici che, tra il 2024 e il 2028, porterà a 681.800 nuovi ingressi.

L’obiettivo è duplice: da un lato, colmare il gap creato dai pensionamenti degli ultimi anni; dall’altro, innestare nuova linfa e competenze nella macchina dello Stato. I bandi sono già stati avviati e interessano diverse Pubbliche Amministrazioni, centrali e regionali. L’obiettivo è quello di completare gli organici attraverso concorsi entro la fine dell’anno, arrivando a quota 170mila assunzioni. L’Inps, ad esempio, conta di assumere oltre mille persone entro l’estate, mentre l’Agenzia delle Entrate ne cerca 1500. Sanità, giustizia, sicurezza e forze dell’ordine sono solo alcuni degli altri settori interessati dalle assunzioni.

Un’occasione imperdibile per chi desidera entrare a far parte della Pubblica Amministrazione e contribuire al suo rinnovamento.

Le principali amministrazioni coinvolte:

  • Inps: 10mila assunzioni previste, con oltre mille posizioni lavorative da occupare entro l’estate.
  • Agenzia delle Entrate: 1500 assunzioni, di cui 470 entro dicembre.
  • Sanità: almeno 10mila nuove figure, tra camici bianchi e infermieri.
  • Giustizia: 4mila assunzioni all’Ufficio del processo per coadiuvare i Magistrati.
  • Sicurezza sul lavoro: incremento di almeno 500 ispettori del lavoro.
  • Forze armate e dell’ordine: circa 2000 nuovi assunti nell’esercito e dai 1500 a 2500 nelle Forze dell’ordine.

Cosa accade nella scuola

Concorso scuola 2024, l’80% ha superato lo scritto per infanzia e primaria, l’87% per la secondaria. Tutti i dati regione per regione

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri