Previdenza. Siglato CCNQ: prorogata al 31 dicembre 2020 l’opzione TFR

Stampa

Nel mese di gennaio avevano riferito sull'accordo, siglato tra ARAN e sindacati, che proroga dal 31 dicembre 2015 al 31 dicembre 2020 il termine entro il quale il personale in regime di TFS poteva esercitare l’opzione al TFR. 

Nel mese di gennaio avevano riferito sull'accordo, siglato tra ARAN e sindacati, che proroga dal 31 dicembre 2015 al 31 dicembre 2020 il termine entro il quale il personale in regime di TFS poteva esercitare l’opzione al TFR. 

Il 14 giugno u.s. l'Inps ha pubblicato il messaggio n. 2642, con il quale comunica la sottoscrizione dedinitiva del Contratto Collettivo Nazionale Quadro, che era stato siglato il 15 gennaio 2016.

Detto contratto stabilisce, come suddetto, che il termine del 31 dicembre 2015 è prorogato al 31 dicembre 2020; sarà questa, quindi, la data entro cui il personale in regime di TFS potrà esercitare l'opzione per il TFR, al fine di iscriversi all'apposito fondo di previdenza complementare.

Ricordiamo che l'accordo decorre dal 1° gennaio 2016, per cui restano valide le domande di lavoratori in regime di TFS presentate dopo il 31 dicembre 2015 e prima della sottoscrizione dell’accordo sopra richiamato.

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata