Riscatto gratuito della laurea, ecco chi potrebbe riguardare. Proposta da verificare

Stampa

Il riscatto della Laurea, com’è noto, permette di incrementare la pensione e accorciare i tempi per uscire dal mondo del lavoro.

Il predetto riscatto, però, almeno sino ad ora, ha un costo caro e spesso non conviene nemmeno farlo, considerato che si andrà in pensione ad un’età tale (almeno secondo la normativa vigente) da non permettere di recuperare quanto speso.

Potrebbe esserci, però, una novità, annunciata dal sottosegretario all’economia Pier Paolo Baretta nel corso del Forum sulla previdenza organizzato dalla Cassa dei commercialisti.

Il sottosegretario, premettendo che si tratta di una sua ipotesi ancora tutta da verificare, ha proposto il riscatto della laurea a costo zero per la generazione cosiddetta Millennials, ossia tutti i nati dal 1980 al 2000. 

Gli anni universitari, secondo il Sottosegretario, dovrebbero essere coperti dal punto di vista previdenziale e, a tal fine, bisognerebbe fiscalizzare il periodo contributivo legato agli studi universitari. Tale misura, ha concluso Baretta, permetterebbe, inoltre, di “dare continuità contributiva” ai giovani.

Riscatto della laurea per andare in pensione prima, ma costa come un mutuo

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite