Prevenire malattie infettive con controlli a scuola

di redazione
ipsef

Pediculosi, scabbia, parassitosi intestinale, sono alcune delle malattie infettive che riguardano le comunità scolastiche, soprattutto materne ed elementari.

Pediculosi, scabbia, parassitosi intestinale, sono alcune delle malattie infettive che riguardano le comunità scolastiche, soprattutto materne ed elementari.

La SITIP (Società Italiana di Infettivologia Pediatrica), lancia l’allarme: "Le malattie infettive costituiscono da sempre nel nostro Paese uno dei principali problemi di Sanità Pubblica, sia in termini sostanziali e, quindi, di impatto quali-quantitativo sulla salute della popolazione, sia per le inevitabili ricadute sociali. I più colpiti sono proprio i bambini perché il loro sistema immunitario è immaturo e perché la socializzazione con altri bambini favorisce la diffusione di agenti patogeni".

 "Un’efficace prevenzione di molte infezioni – evidenzia la Prof.ssa Susanna Esposito, Direttore dell’Unità di Pediatria ad Alta Intensità di Cura Fondazione IRCCS, Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, Università degli Studi di Milano e Presidente della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP) – si ottiene attraverso misure di controllo nelle comunità scolastiche ma, soprattutto, attraverso visite mediche e screening effettuati sui bambini con regolarità, con l’obiettivo di intervenire tempestivamente per evitare epidemie e anche per prevenire altre patologie come sovrappeso, obesità e ipertensione".

Versione stampabile
anief anief
soloformazione