Prestipino (PD): I ragazzi stanno soffrendo, bisogna tornare al più presto in classe”

Stampa

“Parlo da docente di liceo, ancora prima che da parlamentare: la scuola non può più permettersi di rimanere aperta solo per determinate categorie di studenti, deve riaprire al più presto, anche e soprattutto per gli studenti delle scuole superiori”.

Lo sottolinea Patrizia Prestipino, deputata del Pd, che interpellata dalla ‘Dire’, sottolinea che questi ragazzi “stanno soffrendo un momento di distacco dalle relazioni affettive, didattiche ed emozionali che si creano solo in aula, vivendo fianco a fianco giorno dopo giorno. Va bene la didattica digitale integrata – prosegue- va bene tutto, ma i ragazzi devono tornare nei loro spazi, nelle loro palestre, nei loro giardini il primo possibile e questo comporta un lavoro importante, congiunto dei ministeri che si devono occupare di questo rientro a scuola in sicurezza, quindi del ministero dell’Istruzione, della Salute e dei Trasporti che dovrà vagliare un piano importante”.

L’obiettivo, osserva Prestipino, è che “i ragazzi rientrino a scuola in massima sicurezza, sia all’interno delle scuole dove già si lavorava in sicurezza, e io ho potuto constatarlo visitando le scuole, ma anche e soprattutto fuori, dove i ragazzi si aggregano come sui trasporti pubblici”.

“Io credo – conclude la parlamentare dem – che un lavoro intelligente, appassionato e congiunto di queste forze ministeriali e dei gruppi parlamentari della maggioranza possa portare a un rientro a scuola in sicurezza il primo possibile, così i ragazzi potranno recuperare quel filo rosso con i loro compagni, con i docenti e l’intera comunità scolastica che solo il miracolo della scuole è capace di tenere acceso”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur