Presidio precari Montecitorio: no eliminazione III fascia GI e II fascia in GaE. impossibile valutare docenti, in Finlandia non si fa. Ridurre alunni per classe

Stampa

Continuerà fino a giorno 18 il presidio dei docenti ed ATA precari davanti a Montecitorio. Presenti tutte le anime del precariato, abbiamo raccolto le testimonianze in un video servizio. Molte le richieste dei manifestanti, critiche anche al piano di apprendistato della riforma.

Continuerà fino a giorno 18 il presidio dei docenti ed ATA precari davanti a Montecitorio. Presenti tutte le anime del precariato, abbiamo raccolto le testimonianze in un video servizio. Molte le richieste dei manifestanti, critiche anche al piano di apprendistato della riforma.

Merito e stipendio

Anche i docenti precari che saranno assunti dovranno fare i conti con il sistema meritocratico previsto sulla "Buona scuola" del Governo. "Valutare – afferma Mario Sanguinetti dei Cobas – non è possibile, perché sarebbe legato a variabili non oggettivi. In Finlandia, ad esempio, non si valutano gli insegnanti eppure nelle statistiche internaizonali  ottiene sempre i primi posti".

No all'abolizione della terza fascia delle Graduatorie  d'istituto

I docenti precari iscritti in terza fascia chiedono di rivedere il  numero di alunni per classe, perché lavorare con 30 alunni è la morte della didattica. I docenti si oppongono anche all'eliminazione delle supplenze brevi. Mentre per gli iscritti alla seconda fascia si chiede l'ingresso nelle graduatorie ad esaurimento. "Così – affermnao – si cancellano centinaia di migliaia di insegnanti con esperienza."

No all'ingresso dei privati nella scuola pubblica

"L'ingresso dei privati nella scuola pubblica – secondo i manifestanti –  ed in particolare l'introduzione di stage nelle aziende private potrebbero causare un controllo della didattica e uno sfruttamento del lavoro."

Seguici anche su FaceBook per le info

Non si parla di didattica

Altro aspetto criticato dai docenti precari riguarda la scarsa attenzione della didattica nel piano di riforma.

Tutte le testimonianze nel nostro video servizio

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur