Presidio docenti precari a Torino contro la riforma della scuola

Stampa

I precari torinesi della scuola dei Cobas e dei CUB invitano tutti/e i lavoratori della scuola precari e di ruolo, docenti e ATA, gli studenti medi e universitari, gli educatori, i genitori, le associazioni e i cittadini tutti, sensibili e solidali, a partecipare al presidio che si terrà venerdì ’ 27 febbraio dalle ore 15 alle ore 20 in va Verdi 25 a Torino.

I precari torinesi della scuola dei Cobas e dei CUB invitano tutti/e i lavoratori della scuola precari e di ruolo, docenti e ATA, gli studenti medi e universitari, gli educatori, i genitori, le associazioni e i cittadini tutti, sensibili e solidali, a partecipare al presidio che si terrà venerdì ’ 27 febbraio dalle ore 15 alle ore 20 in va Verdi 25 a Torino.

I precari chiedono: la certezza delle immissioni in ruolo; il ripristino degli scatti di anzianità soppressi, il riconoscimento dei diritti pregressi degli abilitati di scuola dell’infanzia e primaria ante 2002, il ritiro di ogni ipotesi di mobilità del personale verso altre province o regioni, il ritiro della possibilità di utilizzazione su classi di concorso “affini”; istituzione di una nuova graduatoria provinciale degli abilitati; stabilizzazione dei precari attualmente in II fascia d’istituto; mantenimento della graduatoria dei non abilitati con percorsi abilitanti gratuiti e senza selezione per tutti; il rispetto dello specifico professionale delle singole categorie (ATA su posti ATA e docenti in cattedra).

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur