Presidi DirigentiScuola convocati da Bianchi: tra i punti la responsabilità dei Ds su controllo Green pass

Stampa

Comunicato Consenso Europa – A seguito della firma del Protocollo per la Sicurezza, avvenuta la scorsa settimana, DirigentiScuola, associazione sindacale dei presidi, ha ricevuto una convocazione dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi.

L’incontro, scaturito proprio dalla firma del protocollo e previsto mercoledì 25 agosto alle 11, servirà per discutere con il ministro Bianchi di tutte le problematiche della dirigenza scolastica, di cui alcune legate alla ripresa dell’attività scolastica in presenza, altre derivanti da anni di gestione errata.

Tra i punti all’ordine del giorno ci sarà:

  • la revisione della responsabilità dei dirigenti scolastici sul controllo delle sanzioni per i green pass;
  • l’affidamento dei nuovi incarichi dirigenziali;
  • la convocazione del tavolo della dirigenza, con il fine primario del rinnovo contrattuale.

“I problemi legati all’avvio dell’anno scolastico vanno risolti subito e con precisi impegni. Per tutte le altre questioni urge la definizione di un cronoprogramma che preveda interventi mirati”. Così il Presidente di DirigentiScuola, Attilio Fratta, che precisa: “Abbiamo ampiamente illustrato e documentato tutte queste problematiche sin dal primo incontro con il Ministro. In assenza di interventi, seppur promessi, è stato proclamato lo stato di agitazione. Grazie alla strategia adottata dal sindacato, che ha previsto la firma del protocollo sicurezza, siamo l’unico sindacato che è riuscito ad avere l’incontro. Apprezziamo la correttezza del ministro Bianchi, ma ora si mettano in campo tutte le risorse disponibili per superare i problemi che la scuola si porta dietro da anni. Ci vorrà del tempo, – conclude – ma se la categoria sarà compatta ce la faremo”.

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”