Presidi chiedono di reclutare i docenti, Giannelli (ANP): graduatorie esaurite e sanatorie, impossibile garantire qualità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ruoli e supplenze a.s. 2019/20: cattedre vuote, Dirigenti Scolasti alla ricerca di insegnanti anche con domanda di messa a disposizione, ancora nessun avvio dei concorsi. Presa di posizione dell’ANP. 

A parlare dalle pagine del Sole24ORe è il  Presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli  “Mancano tantissimi docenti, direttori amministrativi, assistenti di segreteria. E i dirigenti sono nella impossibilità materiale di garantire il servizio. Il sistema di reclutamento del personale anacronistico è inadeguato e inefficace in quanto si basa su graduatorie esaurite e su sanatorie che non garantiscono la qualità del servizio, fino all’ultima assurdità delle messe a disposizioni. Le conseguenze ricadono sugli studenti per i quali il sistema, paradossalmente, dovrebbe essere pensato. Per l’Anp – aggiunge – è ora di cambiare. Si dia la possibilità ai dirigenti scolastici di intervenire direttamente nel reclutamento del personale, visto che le dimensioni del sistema sono tali da impedirne un’efficace gestione da parte dell’amministrazione centrale“.

La chiamata diretta, così come pensata all’interno della legge 107/2015, non ha sortito buoni effetti, con innegabili storture che hanno portato alla sua soppressione all’indomani dell’insediamento di Bussetti.

Sono veramente maturi i tempi per un ripensamento in tale direzione?

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione